NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Bonus vacanze, incentivi per soggiornare nella nostra città premiata con la Bandiera Blu

 

Nell’ultimo Decreto del Governo Conte è riconosciuto un contributo fino a Euro 500 per le spese sostenute per soggiorni in ambito nazionale presso alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismo e bed&breakfast (imprese codice ATECO 55). Possono, inoltre, ottenere il contributo i nuclei familiari con ISEE fino a Euro 40.000, con le seguenti modalità: Euro 500 per nucleo composto da 3 o più soggetti; Euro 300 da 2 soggetti; Euro 150 da 1 soggetto. Il contributo potrà essere speso dal 1 luglio al 31 dicembre 2020, nell’80% come sconto sul corrispettivo dovuto alla struttura; nel restante 20% come detrazione dall’imposta sul reddito. Le strutture ricettive potranno cedere il credito ai propri fornitori, a privati, agli istituti di credito o intermediari finanziari.


“Questa notizia - dichiara l’Assessore al Turismo Carlo Della Penna - potrà dare un po’ di respiro alle tante imprese turistiche della nostra Città. A ciò si aggiunga che Vasto, ancora una volta, ha ottenuto anche per il 2020 il riconoscimento della Bandiera Blu, sinonimo di qualità e salubrità delle nostre acque.

Siamo contenti di questo risultato poiché premia la politica rispettosa dell’ambiente che caratterizza anche il nostro Comune – commenta l’Assessore Della Penna – vogliamo tutti insieme cogliere questo riconoscimento come una ulteriore spinta positiva verso la partenza dell’industria dell’accoglienza, che avrà un altro elemento utile per la sua promozione. Il Comune di Vasto ha la possibilità di promuovere il proprio territorio - già ampiamente conosciuto - per la qualità delle acque, le bellezze naturalistiche, le aree protette, la pista ciclabile, i percorsi bike e trekking e le attività di educazione ambientale condivise con associazioni, turisti e mondo della scuola. Inoltre, va ricordato - conclude Della Penna - che 150 milioni di euro (per il 2020-2021) del Decreto Rilancio verranno utilizzati - anche con Cassa Depositi e Prestiti - per le acquisizioni, le ristrutturazioni e la valorizzazione di immobili destinati ad attività turistiche e ricettive, ed infine viene esteso da 12 a 18 mesi il termine per usufruire dei voucher ricevuti a compensazione di viaggi e dei pacchetti turistici annullati a causa dell’emergenza Covid-19” .