Notizie

La struttura rinnovata è nuovamente utilizzata per gli spettacoli
Ieri sera con la benedizione di Don Luca Corazzari ed una breve cerimonia,
seguita da una serata danzante, è stata inaugurata l’arena Ennio Morricone.
Dopo qualche anno di chiusura la struttura da questa estate è stata riaperta ed
è nuovamente utilizzata per diversi spettacoli inseriti nel calendario vastese.
Per l’arena di via Adriatica, dotata di 1.260 posti e realizzata negli anni
settanta, gli interventi hanno interessato il rifacimento dei gradini di accesso
alle sedute, la realizzazione dell’impianto anti incendio, la sostituzione delle
ringhiere di protezione e l’adeguamento degli accessi laterali e del
potenziamento della illuminazione. Per la ristrutturazione la Regione ha
stanziato 95mila euro, mentre il Comune 150 mila euro di fondi propri.
“Ringrazio la consigliera regionale Sabrina Bocchino per aver stanziato tramite
la Regione Abruzzo un corposo finanziamento. Qualche tempo fa insieme
abbiamo tagliato un altro nastro, quella della villetta di via Ciccarone,
riqualificata con i fondi arrivati grazie a lei. Ringrazio tanto la consigliere
regionale perché ascolta le esigenze della nostra città – ha detto durante il suo
intervento il sindaco di Vasto, Francesco Menna”.
“Ho passato in questo luogo molte serate. Tanti artisti, cantanti, serene
danzanti, l’arena è un simbolo di Vasto. La città non poteva – ha evidenziato la
consigliera regionale Sabrina Bocchino - non riavere la sua arena. Ringrazio
l’amministrazione e grazie alla collaborazione abbiamo raggiunto l’obiettivo,
riconsegnare questo luogo”.
“Abbiamo restituito alla città un simbolo, un luogo caro ai vastesi. L'arena
Ennio Morricone, nella sua nuova denominazione, - ha concluso l’assessore ai
Lavori Pubblici, Licia Fioravante - è tornata ad accogliere serate di
spettacolo, di svago e divertimento. Una struttura che ci consente di arricchire
la programmazione estiva ospitando concerti ed eventi di pregio. Ringrazio chi
mi ha preceduto nell'assessorato ai Lavori Pubblici, il consigliere Peppino
Forte, che di fatto ha dato inizio ai lavori focalizzando l'attenzione sull'arena,
la Consigliera Regionale Sabrina Bocchino per il contributo economico
stanziato a nostro favore. Infine voglio rivolgere un caloroso e sentito
ringraziamento ai tecnici dell'Ufficio Lavori Pubblici ed al dirigente Luca
Mastrangelo e all’Ing. Federico Lucci”.

Notizie

 

Questa mattina il Consiglio comunale ha approvato la delibera di adozione del progetto per la realizzazione del nuovo canile comunale in variante al Piano regolatore.

“E’ stato un passaggio necessario per dare al terreno originariamente classificato come agricolo, su cui la struttura verrà realizzata, l’effettiva destinazione. Ricordiamo che l’area - hanno dichiarato il sindaco Francesco Menna e l’assessore alle Politiche per la difesa deli animali, Paola Cianci - è situata in località Cipraneto, acquistata con fondi comunali, e si estende per circa un ettaro e mezzo. L’opera verrà totalmente finanziata dall’ufficio del commissario governativo Gen. B. CC. Giuseppe Vadalà incaricato dal Consiglio dei Ministri di gestire le procedure di bonifica delle discariche in procedura d’infrazione europea compresa quella di Vallone Maltempo che confina con l’attuale canile. Il progetto definitivo - esecutivo prevede una serie di servizi innovativi che renderanno adeguato e all’avanguardia il nuovo rifugio per gli amici a quattro zampe. Nello specifico è prevista un’area parcheggio, uffici, servizi igienici, infermeria, obitorio, aree verdi per la fitodepurazione, aree di sgambamento, box suddivisi per categorie di cani con impianto fotovoltaico di cui due con sistema di riscaldamento per accogliere gli animali più anziani e tanto altro. Dopo questo passaggio, acquisito il parere della Provincia, torneremo in Consiglio comunale per l’approvazione definitiva a cui seguirà l’appalto per l’esecuzione dei lavori.

Il progetto è stato redatto da un gruppo di tecnici nominati dal Commissario, seguiti dal suo braccio destro Maggiore Papotto, nostro prezioso interlocutore in questi mesi. Ci teniamo a sottolineare il grande lavoro fatto dagli uffici comunali sia per la parte amministrativa che di supporto tecnico alla progettazione, rapportandosi passo dopo passo con le volontarie dell’associazione Amici di zampa, che con grande cuore, passione e amore per gli animali investono il loro  tempo e non solo per il benessere dei cani.  Il nostro ringraziamento a loro e ai dirigenti Stefano Monteferrante, Vincenzo Toma, gli ingegneri Francesca Gizzarelli e Michele Saraceni, i geometri Italo Pomponio e Maurizio De Filippis,  il  presidente della Commissione assetto del territorio Luigi Marcello per aver gestito al meglio i lavori grazie alla collaborazione dei  consiglieri comunali inclusi quelli di opposizione Antonio Monteodorisio, Giuseppe Soria e Dina Carinci che hanno espresso il voto favorevole insieme alla maggioranza. Dispiace per la scelta del consigliere Francesco Prospero che a nome di Fratelli d’Italia ha preferito abbandonare l’aula piuttosto che esprimersi su una questione molto sentita dalla città. E’ una giornata molto importante, che  vede avvicinarsi sempre di più al raggiungimento di un obiettivo che l’Amministrazione comunale si è posta di conseguire per questo mandato”.

Notizie

Il Comune di Vasto incasserà circa 150.000,00 euro dalla società Autostrade per il Canone Unico Patrimoniale. E’ già stato effettuato, dalla società,  il pagamento per l’anno 2022 mentre si deve ancora procedere al versamento per le annualità dal 2017 al 2021.

Questa entrata insieme a quelle delle piattaforme petrolifere fa parte del progetto lotta all’evasione fiscale. Si attesta a circa 20 mila euro l’anno l’imposta dovuta al Comune da società Autostrade, mentre ammonta a circa 600 mila quello delle piattaforme petrolifere. E’ assolutamente fondata l'imposizione tributaria a carico di Autostrade che nonostante la natura demaniale legittimamente è stata ritenuta quale soggetto passivo, in relazione a cavalcavia, sottopassaggi ed intersezioni stradali che occupano il suolo comunale.

“Per l'Ente – hanno dichiarato il sindaco Menna e l’assessore ai Tributi, Gabriele Barisano – è importante procedere alle verifiche dei versamenti. Pagare i tributi vuol dire partecipare  alle spese pubbliche. Un obbligo solidale di partecipazione graduato sulla capacità economica dell’contribuente: Se paghiamo tutti, paghiamo meno” .

 

Notizie

All’Iniziativa quest’anno si aggiunge la rassegna Criticamente dedicata allo sviluppo sostenibile

ambientale, sociale e alimentare
Il 31 luglio ed il primo agosto presso la Villa Comunale si terrà l’iniziativa “Criticamente X Dal
Basso Fest” a partire dalle ore 18:00, promossa dalla Consulta Giovanile di Vasto in collaborazione
con il Progetto Giovani e l’assessorato alle Politiche Giovanili.
Al Festival musicale giunto alla sua IV edizione, si aggiunge la rassegna Criticamente, dedicata
allo sviluppo sostenibile ambientale, sociale e alimentare contro ogni tipo di spreco. Nello specifico
saranno due giornate dedicate ad attività, talk e banchetti informativi delle diverse realtà invitate a
partecipare.  Avremo il piacere di ospitare i rappresentanti di Legambiente Abruzzo, WWF Zona
Frentana e Costa Teatina, Amnesty International Gruppo in Formazione Vasto, Italia Nostra del
Vastese, Cooperativa Versoprobo, Invos, CooperativaCogecstre, Banca Etica GIT (Gruppi di
Iniziativa Territoriale) D’Abruzzo,Consorzio Matrix, Confesercenti, Trucioli nella Barba, GAS
(Gruppo di Acquisto Solidale) Vasto, AIS (Associazione Italiana Sommelier) delegazione Vasto-
Val Di Sangro, Fridays For Future Vasto e #iononrestoaguardare.
Oltre agli interventi delle varie associazioni ci saranno attività collaterali come la riqualificazione
delle panchine espressive che circondano la fontana della Villa Comunale in cui saranno riproposti i
temi della tutela dell’ambiente, degli animali, dell’inclusione sociale, dei diritti umani, contro
l’omolesbobitransfobia, contro il bullismo e per la libertà. Parteciperanno anche gli ospiti dei centri
di accoglienza.
Inoltre verranno recuperate cassette di polistirolo per fare un’esposizione creativa legata alle
tematiche dell’evento, lavorazione artistica del legno, mostra e proiezione di immagini per
apprezzare bellezze naturaliste.
La sera si esibiranno artisti conosciuti non solo a livello locale come ad esempio Umberto Palazzo,
gli Hexperos, Neeno ma anche più giovani come I Buzzurri suonatori di pentole, Oissela, Lisa
(from Ukraine) e due ballerini break dance Big Bang Crew.
Durante tutta la manifestazione ci sarà una degustazione di vini di eccellenze abruzzesi DOC
biologici.
“Quest’anno abbiamo voluto unire al festival musicale un messaggio forte sull’importanza della
sostenibilità ambientale e sociale esprimendo un pensiero critico sui consumi inutili - dichiara la
Presidente della Consulta Giovanile, Marta Del Negro - di cui il mondo ha davvero bisogno.
Un’idea nata dalle tante riflessioni fatte con la Consulta giovanile sulle tematiche che affronteremo
durante la rassegna Criticamente che precederà il Dal Basso Fest. C’è bisogno di fare ancora tanto                                                                                                                                                                          per lo sviluppo sostenibile ed il nostro obiettivo è quello di dare un piccolo contributo al dibattito                                                                                                                                                                            sulla crisi climatica e sui diritti umani sensibilizzando al corretto utilizzo delle risorse naturali e alla
necessità di costruire una società più equa”.

“Siamo soddisfatti dell’organizzazione dell’evento grazie al grande lavoro dalle ragazze e dei
ragazzi della Consulta – dichiarano il sindaco, Francesco Menna e l’assessora alle Politiche
giovanili, Paola Cianci - che ogni anno investono impegno ed energia per offrire alla città una
proposta che è sempre molto apprezzata. Quest’anno il valore aggiunto dei talk e delle attività
creative darà la possibilità alle nuove generazioni di entrare in contatto con le associazioni che
operano sul territorio e altre che per noi sono invece una piacevole novità. Siamo contenti inoltre
dei risultati che ci sta dando il Registro dei giovani artisti da cui abbiamo attinto una parte dei
musicisti che si esibiranno al Dal Basso”.

Notizie

 

 “Nessuna interruzione estiva per il servizio di trasporto di cittadini con disabilità
presso i centri riabilitativi presenti sul territorio comunale”. A darne notizia il
sindaco, Francesco Menna, che ha salutato con soddisfazione un’iniziativa
“fortemente voluta dall’assessore Della Gatta che parla di inclusione e che riscontra
pienamente le esigenze sia degli utenti e delle loro famiglie sia delle strutture
preposte alla loro attività riabilitativa”.
“È noto che il servizio di trasporto di persone con disabilità – ha chiarito l’assessore al
Welfare e all’Inclusione Sociale, Nicola Della Gatta – è amministrativamente legato a
quello di trasporto scolastico: in questo modo, in passato, si è sempre verificato che
tale servizio fosse riattivato in concomitanza con la riapertura delle scuole (circa nella
seconda decade del mese di settembre) e solo negli ultimi anni, grazie all’impegno
dell’assessore Marchesani, si era provveduto ad assicurare la copertura finanziaria di
un servizio supplementare che decorresse dalla riapertura delle strutture fino alla
ripresa delle attività scolastiche, anticipandolo, cioè, di circa 20 giorni. Quest’anno,
invece, siamo riusciti ad ampliare il servizio di ben quattro settimane,
assicurandolo quindi per l’intero periodo di attività delle strutture”.
“Un atto doveroso – ha concluso l’assessore Della Gatta – per il benessere dei nostri
concittadini che meritano continuità nel proprio percorso di cura e, soprattutto, per le
loro famiglie a cui l’intera comunità ha il dovere di testimoniare, con i fatti, la
prossimità e la gratitudine per l’assistenza che quotidianamente assicurano ai loro
congiunti”.

torna all'inizio del contenuto