Notizie

Con grande soddisfazione, il sindaco di Vasto, Francesco Menna e l’assessore con delega al Commercio e al Patrimonio, Luigi Marcello comunicano che la Giunta comunale ha autorizzato l’utilizzo di maggiori spazi e la possibilità di attività all’aperto, aderendo così alle richieste degli esercenti delle associazioni di categorie. Si tratta di un piccolo aiuto alle attività economiche di Vasto, purtroppo, colpite dalla pandemia. Sarà adottata una procedura semplificata per le occupazioni di suolo pubblico con esenzione del canone come previsto dal governo nazionale. Sono state, inoltre, confermate le zone dove è possibile collocare tavoli e sedie e integrare con ulteriori spazi pubblici al fine di consentire la fattiva ripresa economica, anche alla luce delle nuove norme sulle attività economiche all’aperto.

”Sono consapevole che il momento storico è difficile - ha evidenziato l’assessore Luigi Marcello - soprattutto per le partite Iva e sono convinto che ci sarà anche la giusta comprensione dei residenti rispetto agli aumenti di superficie destinati alle attività economiche”. 

“E’ necessario interagire tutti insieme - conclude Menna - per superare la pandemia e la crisi e auspicare che tali agevolazioni fiscali e di occupazione di suolo pubblico per le attività siano anche un modello per il futuro e per il sistema turistico ricettivo”.

Notizie

Oggi si festeggia l’Earth Day:la giornata della Terra. L’Amministrazione Comunale di Vasto ha celebrato la giornata raccogliendo l’invito della Scuola dell’Infanzia Santa Lucia di Vasto, attualmente ospitata nella scuola Martella, ed omaggiando gli studenti con due alberelli che sono stati piantati in giardino.

“Sappiamo che nel 2020 le emissioni di CO2 sono diminuite del 7%. Brutta notizia è che è solo per via del lockdown Covid19 e non per cambiamenti strutturali. Se vogliamo salvare il mondo – dichiarano il sindaco Francesco Menna e l’assessore con delega alle Politiche scolastiche, Anna Bosco - occorre continuare a sensibilizzare le nuove generazioni ad una rinnovata consapevolezza ed attenzione per l’ambiente”.
“Grazie alla Scuola dell'infanzia Santa Lucia per aver aderito alla iniziativa mondiale della Giornata della Terra. Un momento educativo per i bambini i quali attraverso il gesto della piantumazione riescono a maturare, sin dai primi anni di vita, la sensibilità di prendersi cura degli altri partendo dalla natura che ci circonda e consente di vivere meglio dal punto di vista qualitativo. Sappiamo che i più piccoli - concludo il sindaco Menna e l‘assessore con delega alle Politiche ambientali, Paola Cianci - amano giocare nel verde delle campagne, dei parchi e dei prati provando un senso di libertà soprattutto in questo periodo storico fatto di restrizioni. Contestualizzare nel loro mondo, come hanno ben fatto le docenti, l’importanza di tutelare l’ambiente e rispettarlo utilizzando il linguaggio della musica, del disegno e delle piante è fondamentale per sviluppare quel senso civico di cui il mondo ha un grande bisogno. Dopo cinque anni di mandato amministrativo con grande emozione abbiamo salutato tutti con la consapevolezza di poter avere nuove generazioni pronte a di difendere il nostro territorio e le bellezze naturalistiche di cui andiamo orgogliosi”.

Notizie

"Nei giorni scorsi la cooperativa COGECSTRE ha effettuato sopralluoghi di verifica sulla ripresa vegetativa dell’habitat dunale e della falesia - dichiarano il sindaco Francesco Menna, e l’assessore alle Politiche ambientali, Paola Cianci - dopo l’incendio della scorsa estate nella Riserva Naturale Punta Aderci, con la consapevolezza dello straordinario patrimonio che essa custodisce. Possiamo rilevare ad oggi, con estremo piacere, che l’ecosistema possiede un buon grado di resilienza, confermato dalla ricolonizzazione spontanea di specie autoctone. Il passaggio del fuoco ha bruciato solo parzialmente gli apparati radicali delle specie vegetali, erbacee, arboree e arbustive, che si erano insediate nel sistema duna-falesia. Attualmente assistiamo ad una buona capacità di rinnovazione naturale, che verrà quantificata in modo scientifico con gli opportuni monitoraggi di botanici ed esperti biologi. Si prevede e si ritiene opportuno, infatti, continuare il monitoraggio floristico-vegetazionale per cinque anni, al fine di acquisire utili dati relativi al dinamismo post-incendio. I tecnici ci hanno riferito che per ora nessun intervento si rende necessario confermando quanto già evidenziato nella relazione consegnata al Comune di Vasto a settembre scorso suoi danni post incendio. Resta da valutare la necessità di un’ opera di rinaturalizzazione solo sulla sommità della falesia con arbusti adatti alle caratteristiche climatiche. Cogliamo l’occasione per sottolineare - concludono sindaco e assessore - che per tutto ciò che riguarderà la parte naturalistica verranno investite la somma di 3.636,07 pervenuta al Comune di Vasto spontaneamente dai cittadini e attraverso la raccolta fondi promossa con il progetto Punta Penna - Ti vulèsse a rividaje sulla piattaforma go fund me. A loro va ancora una volta il nostro ringraziamento ed i referenti verranno coinvolti nelle scelte da effettuare”.

Notizie

“Ringrazio le aziende e le associazioni del Vastese per il grande sostegno che hanno dato e che ha permesso di garantire la copertura assicurativa dei medici in congedo. Grazie alle donazioni quindici medici volontari potranno contribuire con la loro professionalità alle vaccinazioni anti-Covid al PalaBcc, ma anche al Palazzetto dello sport di San Salvo e nelle altre sedi del territorio”. Lo dichiara soddisfatto il sindaco di Vasto, Francesco Menna orgoglioso di rappresentare una comunità che nei momenti di difficoltà è sempre pronta a fare la sua parte.
“Ricordo - prosegue Menna - che la raccolta fondi è una iniziativa del Comune di Vasto quale ente capofila del territorio ed è anche a sostegno dei comuni limitrofi, dopo la richiesta avanzata dalle aziende e dalle associazioni del Vastese desiderose di voler dare il loro contributo economico al piano vaccinale del territorio, per fornire la copertura assicurativa dei medici in congedo. Preciso pertanto, che la competenza e i costi delle vaccinazioni sono della Regione e delle Asl territoriali, ma per i medici in congedo non è stata prevista alcuna assicurazione.
"Preciso - sottolinea Menna - che non è stata fatta ai cittadini nessuna richiesta diretta di versare fondi nelle casse comunali per sostenere la vaccinazione anti-Covid, come si è voluto erroneamente far intendere. Non comprendo pertanto la polemica sollevata. Certo, mi sarei aspettato dalla Regione Abruzzo almeno la copertura assicurativa. Così non è stato e me ne rammarico, ma andiamo avanti comunque. La mobilitazione delle aziende e delle associazioni del Vastese è stata grande e ciò che conta ora è aver superato l’ostacolo. Non posso che essere grato a loro anche a nome dei Comuni del territorio".

"Ricordo - continua il sindaco di Vasto - che tutte le spese per il regolare e sicuro svolgimento delle vaccinazioni sono sempre in capo ai Comuni ". In merito invece al numero delle dosi di vaccino somministrate il primo cittadino ha ricordato che da tempo ne sta richiedendo un maggior numero. Ringrazio ancora una volta tutti gli operatori sanitari e tutti i volontari che stanno mettendo a disposizione le loro competenze e professionalità ", conclude Menna.
Da oggi inoltre al PalaBcc sarà attiva anche una postazione presidiata ogni pomeriggio dall'Arma dei Carabinieri.

Notizie

Il Comune di Vasto è risultato beneficiario dei finanziamenti per l'esecuzione dell'intervento di miglioramento sismico della Scuola dell'infanzia Santa Lucia per 204 mila euro. I lavori, appaltati lo scorso 2019, saranno realizzati dalla ditta Peluso costruzioni di Vasto, e conclusi in tempi adeguati per permettere a settembre il ritorno nel plesso delle 9 classi d’infanzia attualmente ospitate presso la Scuola Martella, senza generare intralcio alle attività didattiche.
"Si tratta di risorse ministeriali che con l'ausilio dell’Ufficio Lavori pubblici, garantiranno di innalzare gli indici di sicurezza dei due plessi scolastici. Si tratta del terzo intervento di miglioramento sismico sulle scuole dopo quelli già conclusi sull'asilo nido San Paolo e sulla scuola Martella che abbiamo realizzato nel nostro mandato " hanno dichiarato il sindaco di Vasto, Francesco Menna e l'assessore con delega alla Manutenzione degli edifici scolastici, Anna Bosco.
“Stiamo lavorando velocemente perché a breve riprendano i lavori anche nel plesso Ritucci Chinni, lavori per i quali è stato necessario attendere l’approvazione del bilancio 2021 come votata in Consiglio Comunale lo scorso 2 Aprile 2021. Anche nel caso del Plesso Ritucci Chinni garantiremo il rientro delle classi nella scuola di Via Alcide de Gasperi entro settembre 2021”.

torna all'inizio del contenuto