Notizie

 
Santa Chiara Wine & Food Festival è il titolo dell’iniziativa in programma il 7 e 8 dicembre, dalle 17.00 alle 23.00, al Mercato Santa Chiara di Vasto. L’evento è stato presentato questa mattina alla presenza del sindaco Francesco Menna e degli assessori Licia Fioravante, Anna Bosco e Carlo Della Penna, Patrizio Lapenna e Simone Lembo per Confesercenti, Michele Perrozzi per la Dmc Costa dei trabocchi, Carmine De Iure enologo dell’Istituto Agrario di Scerni, Angela Di Lello presidente dell’Associazione Italiana Sommelier e alcuni operatori vinicoli.
“Evento importante da far conoscere al grande pubblico e che porta con sé opportunità e valore attrattivo di grande potenziale. Sono sicuro che il Wine e Food Festival, - ha dichiarato il sindaco Francesco Menna - sarà un ottimo sistema per promuovere sempre più il ricco patrimonio di gusto che possiamo offrire”.
“Abbiamo pensato di proporre un evento identitario che si svolgerà all’interno del Mercato S. Chiara e abbiamo voluto allargare le prospettive, - ha dichiarato l’assessore al turismo, Licia Fioravante - coinvolgendo non solo gli operatori locali ma espandendoci oltre il nostro territorio. La location prescelta è molto caratteristica ed identitaria e siamo certi che la manifestazione riuscirà ad evidenziare il concetto di evento che si accosta all’identità del posto valorizzando i prodotti del nostro territorio”.
“L’occasione è sicuramente favorevole per riappropriarci di un tema importante del nostro territorio per la produzione vitivinicola. Sono contenta per la scelta del Mercato S. Chiara. Stiamo investendo delle somme - ha aggiunto l’assessore allo Sviluppo economico, Anna Bosco - su quella struttura rinnovata e ammodernata, dove grazie a questi interventi è possibile organizzare iniziative. E’ importante avere infrastrutture adeguate”.
Il direttore di Confesercenti, Patrizio Lapenna, ha espresso soddisfazione per l’ampia partecipazione degli operatori, sono 24 quelli contattati e 21 coloro che hanno aderito. Fondamentale per l’appuntamento la collaborazione con l’Istituto Agrario di Scerni e l’AIS.
Simone Lembo nella doppia veste di rappresentante di Confesercenti e Gal Costa dei trabocchi ha ricordato che c’è un processo dietro questa iniziativa ed è la prova di come si vivono le esperienze sul territorio coinvolgendo gli operatori.
L’enologo dell’Istituto Agrario di Scerni, Carmine De Iure ha manifestato la disponibilità a collaborare ed ha ricordato che è importante in queste occasioni fare rete e bisogna sforzarsi in questa direzione.
“Con la nostra partecipazione vorremo dare testimonianza del valore associativo e l’importanza della cultura del vino e del cibo ricchezza indiscutibile - ha detto Angela Di Lello, Presidente dell’AIS Abruzzo - l’associazione che nei due giorni di appuntamenti curerà uno spazio dove il visitatore sarà accompagnato per una degustazione guidata per giungere ad un assaggio consapevole ed emozionale del vino”.

torna all'inizio del contenuto