Francesco Menna

Gruppo politico: Partito Democratico | Lista Civica: Avanti Vasto |

Lista Civica: Si Per Vasto | Lista Civica: Filo Comune |

Lista Civica: Città Virtuosa

Data Elezione: 5 giugno 2016

Data proclamazione: 20 giugno 2016

Categoria Professionale: Procuratori Legali e Avvocati - Esperti Legali in Imprese o Enti Pubblici

Titolo di Studio: Laurea in Giurisprudenza

Deleghe del Sindaco: Pianificazione Finanziaria - Bilancio - Società Partecipate - Igiene e sanità - Protezione Civile

 

Contatti e orari di ricevimento 

  • Indirizzo: piazza Barbacani, 2 – 66054 Vasto (CH)
  • Segreteria: 0873/309246
  • Fax: 0873/309243
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Orari di ricevimento: Ricevimento su appuntamento 

 

Informazioni personali

Dati biografici

Francesco Menna nasce a Vasto l’8 giugno 1978.

Preferisce la lettura attraverso le pagine di un libro allo schermo di un computer.

Da sempre, la lettura e lo studio, costituiscono per lui una priorità; sintesi del suo modo di essere.

Alla ricerca di qualcosa che possa rispondere all’esigenza vitale di conoscere di più.

Francesco Menna, vastese forte ma gentile, è sindaco di Vasto dal 20 giugno del 2016.

La sua esperienza nasce dapprima tramite l’esercizio della professione di avvocato del Foro di Vasto e, a seguire,

divenuto - come ama definirsi, Sindaco di tutti, e nonostante le tante difficoltà,

ha sempre mantenuti vivi la sensibilità e l’impegno per costruire la “grande Comunità della gioia,

dell’accoglienza, della serenità, delle grandi opportunità di lavoro, del turismo e delle infrastrutture”,

riversando nel lavoro di ogni giorno le proprie vicende umane,

felici e dolorose, i propri studi, le proprie professionalità e l’amore per la Città e i cittadini.

 

Competenze del Sindaco

Il Sindaco è l’organo responsabile della direzione politico  ̶  amministrativa e di governo dell’Ente, è Ufficiale di Governo e rappresenta il Comune.

Al Sindaco competono poteri di rappresentanza, nonché di vigilanza e controllo nelle materie stabilite ai sensi degli artt. 14, 50 e 54 del D.Lgs. n. 267/2000 “Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali”.

Più segnatamente, ai sensi dell’art. 50, il Sindaco convoca e presiede la Giunta e sovrintende al funzionamento dei servizi e degli uffici e all'esecuzione degli atti.

In caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica, a carattere esclusivamente locale, quale rappresentante della comunità locale, adotta ordinanze contingibili e urgenti.

Coordina e riorganizza, sulla base degli indirizzi espressi dal Consiglio comunale e nell'ambito dei criteri eventualmente indicati dalla Regione, gli orari degli esercizi commerciali, dei pubblici esercizi e dei servizi pubblici,  nonché, d'intesa con i responsabili territorialmente competenti delle amministrazioni interessate, gli orari di apertura al pubblico degli uffici pubblici localizzati nel territorio, al fine di armonizzare l'espletamento dei servizi con le esigenze complessive e generali degli utenti.

Nomina e revoca il Segretario Generale, i responsabili degli uffici e dei servizi, affida gli incarichi dirigenziali e quelli di collaborazione esterna in ragione di esigenze effettive e verificabili.

Nomina e revoca il Vice Sindaco e gli Assessori, conferisce deleghe ai Consiglieri, comunicandole al Consiglio.

In attuazione di quanto disposto dall’art. 2 del Decreto del Ministro dell’Interno 5 agosto 2008 “Incolumità pubblica e sicurezza urbana”, il Sindaco interviene per prevenire e contrastare le situazioni urbane di degrado o di isolamento che favoriscono l'insorgere di  fenomeni criminosi; le situazioni in cui si verificano comportamenti quali il danneggiamento al patrimonio  pubblico e privato; situazioni che costituiscono intralcio alla pubblica viabilità o che alterano il decoro urbano e i comportamenti che, come la prostituzione su strada o l'accattonaggio molesto, possono offendere la pubblica decenza.

 

Ai sensi dell’art. 14, il Sindaco, quale Ufficiale di Governo, sovraintende alla tenuta dei registri di stato civile, di anagrafe e agli adempimenti demandatigli dalle leggi in materia elettorale, di leva militare e di statistica.

 

Inoltre, dal dettato dell’art. 54, il Sindaco, quale Ufficiale di Governo  ̶  operando quindi quale organo non del Comune, bensì dello Stato, emana atti in materia di ordine e sicurezza pubblica, svolge funzioni in materia di polizia giudiziaria, vigila sulla sicurezza e l’ordine pubblico; adotta, con atto motivato, provvedimenti contingibili e urgenti nel rispetto dei principi generali dell'ordinamento, al fine di prevenire e di eliminare gravi pericoli che minacciano l'incolumità pubblica e la sicurezza urbana, dandone preventiva comunicazione al Prefetto; segnala alle competenti autorità, giudiziaria o di pubblica sicurezza, la condizione irregolare dello straniero o del cittadino appartenente ad uno Stato membro dell'Unione europea; in caso di emergenza (traffico e/o inquinamento atmosferico) ordina la modifica degli orari di uffici e servizi, pubblici o privati.

 

Il Sindaco è eletto dai cittadini iscritti nelle liste elettorali del Comune a suffragio universale diretto ed è membro di diritto del Consiglio comunale.

Il Sindaco e il Consiglio comunale durano in carica 5 anni. Chi ha ricoperto per due mandati consecutivi la carica di Sindaco non è rieleggibile.

Nei comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti, è eletto Sindaco il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi; se nessun candidato ottiene tale maggioranza si procede al ballottaggio fra i due che hanno ottenuto il maggior numero di voti.

 

 

 

Atti di proclamazione 
Verbale di proclamazione dell'elezione a Sindaco
Delibera del giuramento del sindaco Francesco Menna
Delibera convalida elezione Sindaco e Consiglieri comunali
 
Mandato del Sindaco
Approvazione Linee Programmatiche di Mandato 2016-2021
Linee Programmatiche di Mandato 2016-2021
Relazione Inizio Mandato 2016-2021
 
Curriculum e situazione patrimoniale
Curriculum Vitae
Dichiarazione altre cariche
Dichiarazione sostitutiva atto di notorietà
Redditi