NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

La Notte dei falò cambia volto


Torna la 'Notte dei Falò' ma cambia volto. Ad annunciarlo il Sindaco Francesco Menna: "Si stanno dedicando tempo, energie e una giusta dedizione nell'organizzazione della notte dei falò, in programma, quest'anno, il prossimo 23 agosto." 

Si cerca di far tesoro di quanto fatto negli scorsi anni per questo appuntamento tradizionale dell'estate vastese, scegliendo una nuova data, incasellata ad arte per evitare forzate sovrapposizioni, e ritagliando la giusta dimensione alla moltitudine di giovani che hanno il desiderio nel cuore di assistere e contemplare la luna e i falò, volendo parafrasare quel meraviglioso libro dell indimenticabile Cesare Pavese."
Momenti di aggregazione che quest'anno, per la prima volta, saranno allietati da performance musicali promosse dall'amministrazione comunale, nel sito del Pontile.
"Se l'esperienza di quest'anno sarà positiva e fruttuosa - ha proseguito il primo cittadino - si genererà un circuito virtuoso capace di mettere insieme momenti aggregativi unici, apertura fino a tardi di locali e spettacoli. Cosi, mentre in moltissimi luoghi del Paese vengono proibiti questi momenti di notturna aggregazione, a Vasto, invece, si inaugura una dimensione sociale e culturale unica nel suo genere, da non potersi confondere con altre 'notti' consolidate (Notte Bianca o Notte Rosa), all'insegna dell'incontro e dell'amicizia, in piena sicurezza, grazie alla virtuosa collaborazione ed alla vigilanza delle Forze dell'Ordine."
"Questa scommessa - ha concluso Menna - potrà riuscire in virtù dell'adesione dei giovani e della proficua sinergia ed esperienza partecipativa delle realtà associative e turistico ricettive di Vasto Marina."