NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Vasto, il Giorno della Memoria e i quarant'anni dalla morte di Giuseppe Spataro

 

conferenza-stampa.jpg

Sono numerose le iniziative istituzionali che l’Amministrazione Comunale ha programmato per il Giorno della Memoria ed in occasione del quarantennale della scomparsa del Senatore Giuseppe Spataro.

Stamane, a Palazzo di Città, nel corso di una conferenza stampa le ha presentate l’Assessore ai Beni e alle Attività Culturali Giuseppe Forte.

L’ampio programma prenderà il via domani, venerdì 25 gennaio, alle 19, al Teatro Rossetti, con lo spettacolo teatrale “Saint Louis la nave della speranza”, curato dagli studenti del Polo Liceale “Pantini –Pudente e dell’I.I.S. “Enrico Mattei” di Vasto.

Lunedì 28 gennaio, a Vasto Marina, alle 10, nella centralissima Piazza Rodi, il Sindaco Francesco Menna deporrà una corona d’alloro presso il cippo dell’ex campo di internamento di Istonio Marina.

A seguire, alle 11, in Municipio, la Celebrazione Istituzionale con l’esibizione nella Sala Consiliare dell’Orchestra del Liceo Musicale “R.Mattioli”.

“Questa Amministrazione Comunale – ha sottolineato l’Assessore Forte – nel novero di precedenti iniziative realizzate per conservare la memoria di un evento così drammatico per la storia dell’Umanità sostiene e condivide le iniziative celebrative e culturali tese al coinvolgimento soprattutto dei giovani della città”.

Per quanto riguarda il programma per ricordare il Senatore Giuseppe Spataro mercoledì prossimo, 30 gennaio, alle 9,30 sarà celebrata la Santa Messa alla Concattedrale San Giuseppe e, a seguire, alle 10,15, in Piazza del Popolo, sarà reso omaggio al busto commemorativo.

Subito dopo, alle 10,30, al Teatro Rossetti è in programma la cerimonia commemorativa. Interverranno il Sindaco Francesco Menna, l’Assessore ai Beni e alle Attività Culturali Giuseppe Forte, e lo storico Costantino Felice. Il convegno sarà moderato dal giornalista Giuseppe Cavuoti.

“Spataro è stato un uomo di spicco della vita politica e culturale del Novecento – ha concluso Forte – e non poteva non essere ricordato dall’Amministrazione Comunale della sua città. Spataro ha rappresentato il punto di riferimento nella lotta al fascismo e nella ricostruzione dell’Italia uscita sconfitta dal secondo conflitto mondiale”.

 20190124_111057.jpg  20190124_111104.jpg

20190124_111418.jpg

 

giornata-memoria-2019-1.jpg 

Manifesto-Spataro-1.jpg

 La-Nave-della-speranza-Memoria-2019-1.jp