NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Masterplan della Via Verde, vertice a Palazzo di Città

 

Si è tenuto ieri nell’Aula Consiliare del Comune di Vasto, l’incontro della Camera di Commercio Chieti-Pescara assieme ai soggetti promotori dell’intesa preliminare per la Costa dei Trabocchi sul Masterplan della Via Verde. L’incontro è stato finalizzato a conoscere gli obiettivi e la struttura del Masterplan per individuare i progetti e le azioni su cui puntare nel breve e medio periodo. Tre sono stati i temi (Risoluzione delle criticità, Valorizzazione delle qualità ed eccellenze, Costruzione e rafforzamento delle tipicità),  discussi da quattro tavoli di lavoro per individuare le priorità ed eventuali altre opportunità. Sono state discusse inoltre le sottotematiche e ogni tavolo ha espresso un punteggio delle priorità che il Masterplan deve andare ad affrontare. Il prossimo appuntamento è in programma per il mese prossimo.

Vasto - ha detto il sindaco Francesco Menna - deve avere un ruolo guida. Ritengo che un criterio sull’estensione territoriale, ossia un sistema per definirne i confini, possa essere quello delle infrastrutture viarie. Valutando per esempio l’area compresa tra l’Aeroporto d’Abruzzo di Pescara fino a Marina Sveva di Montenero di Bisaccia secondo porto turistico dell’Abruzzo, comprendendo anche la vicina San Salvo e Montenero che sono località prive di trabocchi. In questo quadro Vasto ha un ruolo principale”.