NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

La Sala Vittoria Colonna ospiterà la sede del GAL “Costa dei Trabocchi

Sala-Vittoria-Colonna.png 

 La Sala Vittoria Colonna dello storico e monumentale Palazzo d’Avalos di Vasto, che si apre sulla panoramica piazza del Popolo, ospiterà la sede del GAL “Costa dei Trabocchi”. 

La decisione è stata presa dalla Giunta Comunale di Vasto con la delibera n.321 del 09.11.2018 con la quale ha concesso in comodato d’uso gratuito per un periodo di 6 anni la prestigiosa location. 

Con questo atto - ha dichiarato il Sindaco Francesco Menna - la Giunta Comunale di Vasto ha battuto sul classico filo di lana le altre Amministrazioni comunali costiere che miravano ad ottenere nei propri territori la qualificata sede del GAL “Costa dei Trabocchi”. 

Il GAL è uno strumento di programmazione che mira ad agevolare gli operatori locali nella valorizzare delle potenzialità del territorio al fine di favorire uno sviluppo sostenibile che, nel rispetto dell’ambiente, conduca a migliorare il livello socio-economico delle zone rurali della Comunità Europea. 

La Giunta Comunale di Vasto ha valutato l’attività sociale svolta dal GAL “Costa dei Trabocchi, “degna della massima considerazione, in quanto esplica una funzione di coordinamento programmatorio dei molteplici attori dello sviluppo del territorio nell’esplicitazione di una politica ‘concertata’, che pienamente rappresenti il tessuto socio-economico locale a supporto dell’Amministrazione Comunale. 

Per Vasto è motivo di vanto aver ottenuto la sede ufficiale del GAL “Costa dei Trabocchi”. E’ il preludio – ha dichiarato Giuseppe Forte assessore ai Beni  e alle Attività Culturali della Città del Vasto - per nuovi importanti obiettivi che si potranno raggiungere negli anni a venire. Vasto non poteva perdere un’occasione così importante e qualificante”.