NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Ecco le novità sull'istituzione di uffici di Stato Civile distaccati

La Giunta Comunale ha approvato la delibera per l’avvio  dell’iter amministrativo finalizzato alla verifica di interesse da parte di operatori economici titolari di strutture di particolare valore artistico, culturale, storico, paesaggistico-architettonico per la concessione in uso esclusivo e  gratuito di appositi spazi per l'istituzione di nuove ed ulteriori sedi distaccate di uffici di Stato civile per la sola celebrazione di matrimoni civili e unioni di fatto.   

 Vista al riguardo la circolare n. 29 del 7 giugno 2007 in base alla quale i Comuni possono anche deputare a tal riguardo una sala diversa dalla Casa Comunale per la celebrazioni di matrimoni purché l’istituzione di tale ufficio sia separato mediante decisione di delibera di Giunta.   L’istituzione di una sede esterna sempre e comunque nella disponibilità del Comune dovrà avere un carattere di ragionevole continuità temporale e non potrà pertanto avvenire per un singolo matrimonio.

L’Assessore con delega ai Servizi Civici  Luigi Marcello:

“Si avvia oggi un'importante fase di attuazione di un progetto valutato dall'Amministrazione Comunale ed approvato dalla Giunta. Con questo atto abbiamo nel contempo condiviso e sostenuto le sollecitazioni di operatori turistici che ritengono questa  decisione importante e significativa per promuovere ancora di più la nostra Città'. Ci porremo, a completamento delle procedure da attuare, alla pari di altre Città che hanno già intrapreso questa iniziativa. Ci auguriamo che l'avviso pubblico possa riscuotere l'adesione di tanti.”